A.N.F.A.C.I.

L’Associazione Nazionale dei Funzionari dell’Amministrazione civile dell’Interno (A.N.F.A.C.I.), espressione del Corpo prefettizio italiano, è attiva da quarant’anni e tra i suoi scopi vi è quello di promuovere la crescita della cultura professionale. Fin dalla sua costituzione l’A.N.F.A.C.I., attraverso l’impegno sia degli Organi statutari, sia dei singoli soci ha sviluppato un importante confronto sulle politiche pubbliche e su temi di grande attualità. 

In questo senso, negli anni, sono state avviate una serie di iniziative che hanno permesso:

1) l’intensificazione di momenti di incontro, necessari per un proficuo confronto;

2) la collaborazione con Università e centri di ricerca;

3) la creazione di una importante rete di contatti anche a livello europeo.

Viviamo in una società dove le trasformazioni del modo di vivere e quindi il mutamento sociale è veloce, dove gli ambienti urbani hanno subito una profonda evoluzione. Agiamo e lavoriamo in città che, da un lato, sono aperte al mondo, ma dall’altro, rischiano fratture. Il momento che stiamo attraversando è delicato perché segna una transizione tra un mondo che ha prodotto una “riuscita” materiale formidabile ed un altro modo di concepire il nostro vivere che non può essere solo economica o sociale, ma che vede l’uomo al centro. In questo contesto l’essenza dell’attività del Prefetto è caratterizzata dalla esigenza di rivedere di continuo il modo con cui l’Amministrazione statale si rapporta al territorio. In tale ottica si pone il continuo divenire dei compiti del Prefetto, che, soprattutto attraverso la valorizzazione delle autonomie, è chiamato a tessere continue reti interistituzionali in modo da valorizzare quanto più possibile i momenti di raccordo. Da quanto detto emerge come la governance territoriale, di cui anche il Prefetto è parte, deve ineludibilmente rivolgersi verso un campo ampio che disegni nuovi moduli operativi che, nel rispetto delle leggi e dei ruoli, sia capace di rispondere a domande che nascono da analisi così complesse per diffondere al meglio la cultura del rispetto, dell’uguaglianza, dell’etica della responsabilità e della legalità. Concetti, questi, che devono tradursi in azioni di politiche pubbliche concrete.  Assume quindi un fondamentale valore il ruolo dell’ANFACI che coniuga tradizione e nuove idee

Il Protocollo d'Intesa siglato tra la BEIC e l'ANFACI è volto a formalizzare il comune impegno ad avviare una collaborazione con l'obiettivo di valorizzare i contributi e le esperienze del Corpo Prefettizio  italiano e la loro messa a disposizione nelle forme proprie di una biblioteca digitale.

Per potersi collegare al testo completo dei numeri della Rivista Amministrazione Pubblica e leggerne i contenuti VAI ALL'ELENCO

QUI il link per consultare gli Atti dei Convegni e Seminari.