Per la progettazione delle schede didattiche di Storia dell'Arte le linee guida sono state le seguenti:

Destinatari: studenti del triennio dei licei.
Prerequisiti: conoscenza della terminologia storico artistica di base, delle modalità e degli strumenti utilizzati per l’analisi iconografica e iconologica; capacità di operare in modo autonomo confronti tra opere d'arte; capacità di ricercare informazioni in modo autonomo servendosi degli strumenti bibliografici e multimediali per lo studio della storia dell'arte; capacità di sintesi nella produzione scritta.
Scelta delle opere: le opere scelte servono ad approfondire lo studio di autori, di movimenti e di periodi che, di norma, sono inseriti nel programma del triennio dei licei. Le opere, non necessariamente coeve, sono state scelte in base al criterio delle affinità tematiche come esercitazione per la stesura di elaborati della tipologia B (quesiti a risposta singola per un massimo di dieci righe) della terza prova dell’esame di stato.

Indicazioni per il docente

Introduzione alla tematica: La tematica viene inquadrata sinteticamente nelle sue linee generali.
Inquadramento dell'opera: L'opera viene brevemente contestualizzata topograficamente e cronologicamente possibilmente attraverso il committente che esprime convenzioni e tendenze tendenze culturali dell’epoca.
L’autore: In questa sezione si presenta la biografia dell’autore, a partire dalle informazioni che è possibile ricavare dall’opera presa in esame.
I quesiti: I quesiti di questa sezione servono ad approfondire aspetti iconografici e iconologici dell'opera d'arte, anche attraverso il confronto e il collegamento con opere di altri autori.
Per riflettere: In questa sezione sono sottoposti agli studenti quesiti e/o tracce atti a sviluppare la loro capacità di ragionare sinteticamente sulle opere, talora attraverso i giudizi critici che su di esso sono stati espressi. In questo modo, è possibile sviluppare non solo le competenze analitiche, ma anche quelle critiche e argomentative.

Prof. Cesare Badini