In rete opere DOC

In rete opere DOC

27 giugno 2016. Antonio Padoa Schioppa, presidente della Fondazione BEIC, parteciperà alla conferenza generale dei musei Icom intitolata Musei e paesaggi culturali che si svolgerà a Milano da 3 al 9 luglio.

Nell'articolo apparso sul "Sole 24 Ore" di domenica 27 giugno scorso, che anticipa il suo intervento, Padoa Schioppa afferma che i musei hanno acquistato nell’età contemporanea una funzione sempre più importante per la diffusione e la promozione della cultura a ogni livello; ma alla tipologia museale tradizionale oggi si deve aggiungere un elemento nuovo, quello dei musei virtuali. È infatti evidente che la selezione ragionata di documenti, volumi, testi manoscritti, opere musicali e pittoriche, collezioni fotografiche e altro ancora costituisce un museo a pieno titolo, tanto più agevolmente fruibile allorché i documenti digitalizzati vengono messi in rete a libero accesso, accompagnati da un congruo corredo di metadati catalografici, con descrizioni e mappature di ciascun documento, nonché con la predisposizione di specifici percorsi che agevolino l’accesso alle collezioni di lettori non specialisti. Un esempio in questa direzione è costituito dalla Biblioteca Digitale Europea (BeicDL) che la Fondazione Beic sta costruendo da alcuni anni secondo metodologie innovative e interdisciplinari.